Fan Club

Iosonouncane

Facebook 48.36%

33,246

Twitter 4.46%

3,069

Spotify: 21.84%

15,017

Youtube 0.38%

263

Deezer 5.72%

3,935

LastFM 17.84%

12,264

SoundCloud 1.36%

939

68,733 Fans

Welcome to Iosonouncane fan club

We know that you are a great fan of Iosonouncane. Thanks to our brand new Fan Club you will never miss any important information about this fantastic artist. You will find Iosonouncane's latest news, music, exclusive videos and photos, by simply checking out this single platform. Make sure you also connect with who shares your same passion for Iosonouncane!

Foto profilo Iosonouncane

Iosonouncane

Iosonouncane Fra i resti del pianto
Fra i resti del pianto
Foto profilo Iosonouncane

Iosonouncane

Iosonouncane Ti riporto da tua madre
Ti riporto da tua madre
Foto profilo Iosonouncane

Iosonouncane

Iosonouncane Ero io
Foto profilo Iosonouncane

Iosonouncane

Iosonouncane Per quale automatismo o ragione profonda un musicista italiano dovrebbe avere fra le proprie ambizioni quella di partecipare a una roba come Sanremo?

Badate bene:
Per quale automatismo o ragione profonda un musicista italiano dovrebbe avere fra le proprie ambizioni quella di partecipare a una roba come Sanremo? Badate bene:
Foto profilo Iosonouncane

Iosonouncane

Iosonouncane Due anni fa, in questi stessi giorni, stavamo mixando questo pezzo
Due anni fa, in questi stessi giorni, stavamo mixando questo pezzo
Foto profilo Iosonouncane

Iosonouncane

Iosonouncane Follow The Paintings, documentario sul riciclo di denaro sporco nel mercato dell'arte. L'inchiesta è di Francesca Sironi, fotografia e regia di Alberto Gottardo, le musiche mie. Stasera alle 23:15 su Sky Atlantic, Sky Arte e, in chiaro, su Sky TG24.
Follow The Paintings, documentario sul riciclo di denaro sporco nel mercato dell'arte. L'inchiesta è di Francesca Sironi, fotografia e regia di Alberto Gottardo, le musiche mie. Stasera alle 23:15 su Sky Atlantic, Sky Arte e, in chiaro, su Sky TG24.
Foto profilo Iosonouncane

Iosonouncane

Iosonouncane Domenica sera andrà in onda su Sky Atlantic, Sky Arte e Sky TG24 FOLLOW THE PAINTINGS, documentario d'inchiesta sul riciclaggio di denaro nel mercato dell'arte. Io ne ho scritto, registrato e prodotto la colonna sonora.
Domenica sera andrà in onda su Sky Atlantic, Sky Arte e Sky TG24 FOLLOW THE PAINTINGS, documentario d'inchiesta sul riciclaggio di denaro nel mercato dell'arte. Io ne ho scritto, registrato e prodotto la colonna sonora.
Foto profilo Iosonouncane

Iosonouncane

Iosonouncane Primavera Sound 2017: ci sono anche io
Primavera Sound 2017: ci sono anche io
Foto profilo Iosonouncane

Iosonouncane

Iosonouncane Martedì sono stato tutto il giorno in studio con cinque musicisti di Chicago. Prossimamente saprete chi, come e perché.
Martedì sono stato tutto il giorno in studio con cinque musicisti di Chicago. Prossimamente saprete chi, come e perché.
Foto profilo Iosonouncane

Iosonouncane

Iosonouncane Il 15 ottobre sarò a Bra (CN) insieme ad Alberto Ferrari dei Verdena per il festival CHIAMATA ALLE ARTI. Si tratterà di un'intervista aperta al pubblico seguita da un set acustico (parleremo e suoneremo, insomma).
Il 15 ottobre sarò a Bra (CN) insieme ad Alberto Ferrari dei Verdena per il festival CHIAMATA ALLE ARTI. Si tratterà di un'intervista aperta al pubblico seguita da un set acustico (parleremo e suoneremo, insomma).
Foto profilo Iosonouncane

Iosonouncane

Iosonouncane Il 15 ottobre sarò a Bra (CN) insieme ad Alberto Ferrari dei Verdena per il festival CHIAMATA ALLE ARTI. Si tratterà di un'intervista aperta al pubblico seguita da un set acustico (parleremo e suoneremo, insomma).
Il 15 ottobre sarò a Bra (CN) insieme ad Alberto Ferrari dei Verdena per il festival CHIAMATA ALLE ARTI. Si tratterà di un'intervista aperta al pubblico seguita da un set acustico (parleremo e suoneremo, insomma).
Foto profilo Iosonouncane

Iosonouncane

Iosonouncane Sabato scorso si è chiuso il tour di DIE. È stato un anno e mezzo intensissimo e pieno di soddisfazioni. Questo disco, sul quale ho lavorato per anni e scommesso tutto, mi ha dato e restituito davvero tanto. Come sapete, amo comunicare con post essenziali e telegrafici, ma questa volta devo fare un'eccezione. Nessuno fa niente da solo, per cui voglio salutarvi ringraziando tutte le persone che hanno contribuito, con il loro lavoro o la loro semplice vicinanza, a tutto ciò (spero di non dimenticare nessuno):

La mia famiglia, Silvia Cesari, tutti i miei amici, Bruno Germano, Gianluca Giusti, Serena Locci, Mariano Congia, Riccardo Aresti, Damiano Miceli, la Trovarobato, Modernista Booking, Abuzzsupreme, Simone Cavina, Francesco Bolognini, Amedeo Perri, Andrea Rovacchi, Azzurra Fragale, Giuseppe Porky Tommasi, Nicoletta Nika Antonini, Carlo Masu, Rocco Marchi e Francesca Baccolini (Obst und Gemüse), Manlio Massole, Erika, Andrea Lodi, Paolo Angeli, Francesco Parodo, Simone Ena, Marco Silesu, Marta Pala, Francesco Esposito, Antonio Firinu, Dario Licciardi (Alek Hidell), Francesco Ledda, Elia Broccia, Walter Broccia, Paolo Raineri, Francesco Bucci, Fabio Cimatti, Carl Saff, Stefano Sabiu, Riccardo Montanino, Andrea Sollo Sologni, Andrea Bondi, Angelo Epifani, Eeviac, i Verdena, Nora Bentivoglio, Paolo De Francesco, Giovanni Versari, Claudio Klaus Bonoldi e la Universal, Elia Billoni (Dino Fumaretto), Francesco Serra (Trees Of Mint), Wrongonyou, Dusty Kid, Paolo Iocca, Godblesscomputers, Matilde Davoli, K-Conjog, Go Du Gong, Yakamoto Kotzuga, Carla Spinella, Eeviac, Montoya, i compagni della sezione Woody Allen di Via Pietralata, Buggerru. E infine tutti voi che avete amato questo disco e ne avete sparso il verbo. Grazie a tutti.

(foto scattata da Silvia un attimo prima di salire sul palco per l'ultimo concerto)
Sabato scorso si è chiuso il tour di DIE. È stato un anno e mezzo intensissimo e pieno di soddisfazioni. Questo disco, sul quale ho lavorato per anni e scommesso tutto, mi ha dato e restituito davvero tanto. Come sapete, amo comunicare con post essenziali e telegrafici, ma questa volta devo fare un'eccezione. Nessuno fa niente da solo, per cui voglio salutarvi ringraziando tutte le persone che hanno contribuito, con il loro lavoro o la loro semplice vicinanza, a tutto ciò (spero di non dimenticare nessuno): La mia famiglia, Silvia Cesari, tutti i miei amici, Bruno Germano, Gianluca Giusti, Serena Locci, Mariano Congia, Riccardo Aresti, Damiano Miceli, la Trovarobato, Modernista Booking, Abuzzsupreme, Simone Cavina, Francesco Bolognini, Amedeo Perri, Andrea Rovacchi, Azzurra Fragale, Giuseppe Porky Tommasi, Nicoletta Nika Antonini, Carlo Masu, Rocco Marchi e Francesca Baccolini (Obst und Gemüse), Manlio Massole, Erika, Andrea Lodi, Paolo Angeli, Francesco Parodo, Simone Ena, Marco Silesu, Marta Pala, Francesco Esposito, Antonio Firinu, Dario Licciardi (Alek Hidell), Francesco Ledda, Elia Broccia, Walter Broccia, Paolo Raineri, Francesco Bucci, Fabio Cimatti, Carl Saff, Stefano Sabiu, Riccardo Montanino, Andrea Sollo Sologni, Andrea Bondi, Angelo Epifani, Eeviac, i Verdena, Nora Bentivoglio, Paolo De Francesco, Giovanni Versari, Claudio Klaus Bonoldi e la Universal, Elia Billoni (Dino Fumaretto), Francesco Serra (Trees Of Mint), Wrongonyou, Dusty Kid, Paolo Iocca, Godblesscomputers, Matilde Davoli, K-Conjog, Go Du Gong, Yakamoto Kotzuga, Carla Spinella, Eeviac, Montoya, i compagni della sezione Woody Allen di Via Pietralata, Buggerru. E infine tutti voi che avete amato questo disco e ne avete sparso il verbo. Grazie a tutti. (foto scattata da Silvia un attimo prima di salire sul palco per l'ultimo concerto)
Foto profilo Iosonouncane

Iosonouncane

Iosonouncane Sabato scorso si è chiuso il tour di DIE. È stato un anno e mezzo intensissimo e pieno di soddisfazioni. Questo disco, sul quale ho lavorato per anni e scommesso tutto, mi ha dato e restituito davvero tanto. Come sapete, amo comunicare con post essenziali e telegrafici, ma questa volta devo fare un'eccezione. Nessuno fa niente da solo, per cui voglio salutarvi ringraziando tutte le persone che hanno contribuito, con il loro lavoro o la loro semplice vicinanza, a tutto ciò (spero di non dimenticare nessuno):

La mia famiglia, Silvia Cesari, tutti i miei amici, Bruno Germano, Gianluca Giusti, Serena Locci, Mariano Congia, Riccardo Aresti, Damiano Miceli, la Trovarobato, Modernista Booking, Abuzzsupreme, Simone Cavina, Francesco Bolognini, Amedeo Perri, Andrea Rovacchi, Azzurra Fragale, Giuseppe Porky Tommasi, Nicoletta Nika Antonini, Carlo Masu, Rocco Marchi e Francesca Baccolini (Obst und Gemüse), Manlio Massole, Erika, Andrea Lodi, Paolo Angeli, Francesco Parodo, Simone Ena, Marco Silesu, Marta Pala, Francesco Esposito, Antonio Firinu, Dario Licciardi (Alek Hidell), Francesco Ledda, Elia Broccia, Walter Broccia, Paolo Raineri, Francesco Bucci, Fabio Cimatti, Carl Saff, Stefano Sabiu, Riccardo Montanino, Andrea Sollo Sologni, Andrea Bondi, Angelo Epifani, Eeviac, i Verdena, Nora Bentivoglio, Paolo De Francesco, Giovanni Versari, Claudio Klaus Bonoldi e la Universal, Elia Billoni (Dino Fumaretto), Francesco Serra (Trees Of Mint), Wrongonyou, Dusty Kid, Paolo Iocca, Godblesscomputers, Matilde Davoli, K-Conjog, Go Du Gong, Yakamoto Kotzuga, Carla Spinella, Eeviac, Montoya, i compagni della sezione Woody Allen di Via Pietralata, Buggerru. E infine tutti voi che avete amato questo disco e ne avete sparso il verbo. Grazie a tutti.

(foto scattata da Silvia un attimo prima di salire sul palco per l'ultimo concerto)
Sabato scorso si è chiuso il tour di DIE. È stato un anno e mezzo intensissimo e pieno di soddisfazioni. Questo disco, sul quale ho lavorato per anni e scommesso tutto, mi ha dato e restituito davvero tanto. Come sapete, amo comunicare con post essenziali e telegrafici, ma questa volta devo fare un'eccezione. Nessuno fa niente da solo, per cui voglio salutarvi ringraziando tutte le persone che hanno contribuito, con il loro lavoro o la loro semplice vicinanza, a tutto ciò (spero di non dimenticare nessuno): La mia famiglia, Silvia Cesari, tutti i miei amici, Bruno Germano, Gianluca Giusti, Serena Locci, Mariano Congia, Riccardo Aresti, Damiano Miceli, la Trovarobato, Modernista Booking, Abuzzsupreme, Simone Cavina, Francesco Bolognini, Amedeo Perri, Andrea Rovacchi, Azzurra Fragale, Giuseppe Porky Tommasi, Nicoletta Nika Antonini, Carlo Masu, Rocco Marchi e Francesca Baccolini (Obst und Gemüse), Manlio Massole, Erika, Andrea Lodi, Paolo Angeli, Francesco Parodo, Simone Ena, Marco Silesu, Marta Pala, Francesco Esposito, Antonio Firinu, Dario Licciardi (Alek Hidell), Francesco Ledda, Elia Broccia, Walter Broccia, Paolo Raineri, Francesco Bucci, Fabio Cimatti, Carl Saff, Stefano Sabiu, Riccardo Montanino, Andrea Sollo Sologni, Andrea Bondi, Angelo Epifani, Eeviac, i Verdena, Nora Bentivoglio, Paolo De Francesco, Giovanni Versari, Claudio Klaus Bonoldi e la Universal, Elia Billoni (Dino Fumaretto), Francesco Serra (Trees Of Mint), Wrongonyou, Dusty Kid, Paolo Iocca, Godblesscomputers, Matilde Davoli, K-Conjog, Go Du Gong, Yakamoto Kotzuga, Carla Spinella, Eeviac, Montoya, i compagni della sezione Woody Allen di Via Pietralata, Buggerru. E infine tutti voi che avete amato questo disco e ne avete sparso il verbo. Grazie a tutti. (foto scattata da Silvia un attimo prima di salire sul palco per l'ultimo concerto)
Foto profilo Iosonouncane

Iosonouncane

Iosonouncane Stasera ultimissima data del tour:
Tonadico (Trento) @ SOT A LA ZOPA!
Ieri a Brescia ci siamo divertiti tanto!
Stasera ultimissima data del tour: Tonadico (Trento) @ SOT A LA ZOPA! Ieri a Brescia ci siamo divertiti tanto!
The Zen Circus Uochi Toki Bologna Violenta Il pan del Diavolo Offlaga Disco Pax Mariposa Il teatro degli orrori Brunori sas Lo stato sociale Amor fou Dente Afterhours CCCP Fedeli alla linea Le luci della centrale elettrica Di Martino Non voglio che Clara Cosmetic Paolo Benvegnù Verdena Giorgio Canali Diaframma Gazebo Penguins Fast Animals and slow kids Colapesce Fine Before You Came Sick Tamburo Marta sui tubi Marlene Kuntz Carpacho Tre allegri ragazzi morti See all